Emergenza COVID - 19


Comune di Rapone, © 2017 Sito web Realizzato da Studio K s.r.l. - Tutti i diritti riservati.
FATTURAZIONE ELETTRONICA AVVISO AI FORNITORI

 

 


A decorrere dal 31 marzo 2015 il Comune potrà ricevere le fatture esclusivamente in formato elettronico all’indirizzo di posta elettronica certificata:

anagrafe.comune.rapone@pec.it

Le informazioni utili, disponibili anche sull’IPA (Indice Pubblica Amministrazione), sono di seguito riportate:

Denominazione Ente Comune di Rapone
Codice Univoco Ufficio UFR31E
Nome ufficio: Uff_eFatturaPA
Cod.fisc.servizio di F.E. 80002430769
Ultima data validaz. c.f. 25/03/2015
Data di avvio del servizio 31/03/2015
Regione Ufficio Basilicata
Provincia Ufficio PZ
Comune Ufficio Rapone
Indirizzo ufficio Corso Umberto I N.18
Cap ufficio 85020

 

16

Apr

2010

TITOLO

Pagamento ICI

DESCRIZIONE

L’imposta comunale sugli immobili è dovuta al Comune di Rionero in Vulture per i possessori di fabbricati ed aree fabbricabili situati nel comune stesso. Il tributo è dovuto dal proprietario di immobili, ovvero dal titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi, nonché dal locatario per gli immobili concessi in locazione finanziaria (leasing) ed il concessionario di aree demaniali. L’imposta è calcolata moltiplicando il valore degli immobili per un’aliquota determinata ogni anno dal Comune.

TIPOLOGIA SERVIZIO

Pagamento ICI

DOVE

Ufficio ICI - Sede Comunale Tel. 0976.96023 o 0976.96100 Fax 0976.96411

QUANDO

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00; Martedì Giovedì alle ore 15.30 alle ore 17.30

COSA SERVE

Denuncia di variazione ICI per ogni variazione intervenuta nel possesso di immobili entro il 31 luglio dell’anno successivo a quello nel quale si è verificata la variazione. Sono esonerati dalla presentazione della comunicazione per gli immobili inclusi nelle dichiarazioni di successione. La denuncia va compilata utilizzando l’apposito modello ministeriale messo a disposizione dei contribuenti presso l’Ufficio ICI e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico. Il versamento dell’imposta complessivamente dovuta per l’anno in corso deve essere effettuato in due rate: • entro il 30 giugno va versata la prima rata pari al 50 per cento dell’imposta dovuta, calcolata sulla base dell’aliquota e delle detrazioni dei 12 mesi dell’anno precedente; • dal 1° al 20 dicembre va versato il saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, con eventuale conguaglio sulla prima rata versata. E’ consentito, tuttavia, versare in un’unica soluzione, entro il termine di scadenza della prima rata, l’imposta dovuta per l’intero anno. In tal caso, dovranno applicarsi le aliquote e le detrazioni, deliberate dal comune per l’anno in corso. Sono, altresì, considerati regolari i versamenti relativi alla prima rata effettuati sulla base delle aliquote e detrazioni, deliberate dal Comune per l’anno in corso. Le aliquote, le riduzioni e le detrazioni da applicarsi per il calcolo dell’ICI sono stabilite annualmente dal Comune con Delibera di giunta. Per beneficiare delle agevolazioni eventualmente deliberate occorre presentare apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

COSTO

Aliquote stabilite annualmente tramite Delibera di Giunta.

 
Banner
Banner
Banner
Banner

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.